ADRANO NO DRUGS
PROGETTO DI PREVENZIONE DELL'USO DI ALCOOL,
FUMO E DELLE NUOVE DIPENDENZE PATOLOGICHE

Si comunica che giovedì 16 aprile 2015 presso la sede centrale dell’Istituto, in collaborazione con l’Osservatorio Mediterraneo Onlus, verrà avviato il Progetto di prevenzione dell’uso di alcool, fumo e delle nuove dipendenze patologiche: Adrano no drugs, finanziato dall’Assessorato alla Famiglia - Regione Sicilia.
Nello specifico saranno svolte le seguenti attività:
  1. Dal 16 aprile a Novembre 2015, Sportello Ascolto per alunni, genitori e insegnanti per dialogare sulle problematiche giovanili e sui temi dell’educazione alla salute (ogni giovedì dalle 10.00 alle 13.00);
     
  2. Da maggio a ottobre 2015, Laboratori per le famiglie - FAMILY LAB: Sensibilizzazione ed educazione alla genitorialità. (6 incontri da 2 ore).
    Il laboratorio si propone di formare i genitori sui temi centrali della relazione educativa mediante incontri di gruppo, stimolando livelli di partecipazione delle famiglie e gruppi di educazione alla genitorialità. Il laboratorio incoraggia la creazione di una “comunità di apprendimento” nella quale i genitori possano aiutarsi reciprocamente, condividere esperienze, esprimere idee, dubbi e problemi. Nello specifico verranno affrontate le tematiche relative alle nuove dipendenze: gioco d’azzardo a alcool.
     
  3. Settembre 2015 Laboratorio azione Unplugged per gli insegnanti (per un totale di 20 ore)
    Formazione degli insegnanti propedeutica all’attuazione del programma Unplugged nelle terze classi.
     
  4. Da settembre 2015 a marzo 2016 Progetto Unplugged per le terze classi
    Il programma di prevenzione dell’uso di sostanze basato sul modello dell’influenza sociale e delle life skills, con l’obiettivo di facilitare lo sviluppo delle competenze emozionali e relazionali necessarie, soprattutto durante il periodo della preadolescenza, per gestire efficacemente le relazioni interpersonali. Si tratta di un’azione preventiva indiretta che non si rivolge in maniera specifica al comportamento a rischio ma opera sui fattori protettivi potenziando l’empowerment individuale e aumentando, quindi, la responsabilità personale verso l’assunzione degli healt behaviours (comportamenti di salute).
    Il programma è articolato in 12 moduli di 1 ora ciascuna ed è condotto dall’insegnante col supporto dell’educatore con metodologia interattiva, utilizzando tecniche quali il role playing, il bainstorming e le discussioni di gruppo. Per questo è necessario che gli insegnanti siano formati partecipando ad un corso che prevede una metodologia di tipo attivo-esperenziale, la stessa che utilizzeranno in classe con gli studenti.
     
  5. Da settembre 2015 a marzo 2016 Progetto Smooke free per le seconde classi
    Il programma Smoke Free Class Competition (SFC), in parte finanziato dalla Commissione Europea e in collaborazione con la Rete Europea dei giovani contro il tabacco, è nato in Finlandia nel 1989 e viene proposto ogni anno in tutta Europa. Il progetto, rivolto agli alunni della scuola media inferiore e agli alunni del biennio delle scuole superiori, consiste nella partecipazione ad un concorso che richiede di rimanere “Smoke Free” per tutto l’anno scolastico.
     
  6. Da gennaio a marzo 2016 Laboratorio Multimediale per gli alunni.
    I laboratori si propongono di promuovere tra i pre-adolescenti e gli adolescenti nuove forme di partecipazione dei cittadini; di migliorare l’accesso ai servizi socio-educativi erogati nel territorio. Gli alunni delle seconde e terze classi saranno impegnati nella creazione di cortometraggi sui servizi presenti nel territorio.
     
  7. Aprile 2016 convegno conclusivo.
Si comunica inoltre, che referente del progetto, “ Adrano no drugs” per l’Osservatorio Mediterraneo Onlus, sarà la dott.ssa Cardillo che potrà contattare per ulteriori informazioni al 328 16 27 438.

LINK