Giovedì 8 giugno 2017, alle ore 10.00, presso l’Aula Magna del 2° Istituto Comprensivo “Canonico Vincenzo Bascetta” di Adrano si è svolta la cerimonia di premiazione degli alunni che hanno partecipato al “The big Challenge online English contest for schools” con la presenza dei loro genitori, degli insegnanti e del Dirigente Scolastico. 

The Big Challenge arriva in Italia per la prima volta; oltre 637.000 studenti hanno partecipato in Europa e quest’anno ci sono anche gli alunni del nostro Istituto! Ben 40 alunni delle classi seconde e terze, coordinati dal prof. Giuseppe Rocco, si sono allenati con i loro smartphones attraverso un’apposita APP, non solo a casa, ma anche in classe con i loro insegnanti di lingua, dimostrando che il BYOD è possibile e divertente.

Un’esperienza accattivante che li ha motivati allo studio in una sana competizione.

ELENCO ALUNNI PARTECIPANTI

PROF.SSA MAMMANO PROF.SSA SANTANGELO PROF.SSA LIOTTA
GULLOTTO DAVIDE      3ª C
BIONDI VINCENZO      3ª D
FAILLA ANGELO        3ª D
PISTORIO GIADA       3ª D
SPITALERI GABRIELE   3ª D
SANTANGELO ANTONIO   3ª D
INGRASSIA SABRINA    2ª D
SALANITRO GIUSEPPE   2ª D
SANTANGELO CONCETTA  2ª D
SIDOTI MATTIA        2ª D
SCARVAGLIERI GIUSEPPE 3ª F
FOTI MIRIAM           3ª F
PIGNATARO LUIGI       3ª F
MUSCIA PIETRO         3ª F
MILONE ALESSIA        3ª E
NICOLOSI EMANUELA     3ª E
SCALISI ERIKA         3ª E
LEANZA MARIA GRAZIA   3ª E
DE LIMA FEDERICA      3ª E
MANCIARACINA SOFIA    3ª E
PIGNATARO GRAZIA      2ª F
GAROFALO JENNY        3ª G
SEVERINO MARIA ROSA   3ª G
MOSCHITTA CARMELO     2ª A
RUSSANO DAVIDE        2ª B
ROCCO CLAUDIA         2ª B
MONTALTO AGNESE       2ª B
CIRAULO FEDERICO      2ª B
AVELLINO LUCA         2ª B
TEMPERA FEDERICO      2ª B
SAPORITO ALESSANDRO   3ª B
MACCARRONE BENEDETTA  3ª B
LAVENIA NOEMI         3ª B
INCOGNITO NOEMI       3ª B
LA MANNA PAOLO        3ª B
POLITI ALICE          3ª B
DIOLOSÀ SILVIA        3ª B
POLITI MONICA         3ª B
COCO NICOLÒ           3ª A
LA SPINA AUGUSTO      3ª A

Che cosa è The big Challenge?

È un concorso in lingua inglese per studenti di età compresa tra 11 e 16 anni, ma è anche un evento divertente ed educativo che si tiene ogni anno in tutta Europa tra marzo e maggio.

Il concorso si svolge proprio nelle scuole su singoli computer o tablet, gli studenti hanno 45 minuti per rispondere a 45 domande riguardanti l'ascolto, la lettura, il lessico, la pronuncia e la civiltà anglosassone.

Gli studenti hanno utilizzato tutto l'anno delle apposite App gratuite nei loro dispositivi (oltre 7 milioni di partite giocate nel 2016) e i genitori ci dicono che non hanno mai visto il loro figli così motivati.

E, naturalmente, ci sono dei premi ...

La premiazione

Durante la cerimonia sono stati premiati tutti i partecipanti con un certificato ufficiale, un diploma, un manifesto di Londra o New York City e un ulteriore premio in base al punteggio ottenuto. I primi classificati per ogni categoria hanno ricevuto anche il diploma di First Class Honors, una medaglia e una bandiera.

La cerimonia ha inizio con un video introduttivo seguito da un breve intervento del prof. Giuseppe Rocco che ha coordinato il progetto e dalle insegnanti di lingua inglese (prof.sse Liotta Francesca, Mammano Maria Grazia e Santangelo Agatina) che hanno spiegato l’attività BYOD svolta in classe con i ragazzi e gli ottimi risultati ottenuti.

A questo punto tutti gli alunni sono chiamati per ricevere i loro meritati premi e la foto con i loro insegnanti.

I primi classificati

Per la categoria 2ª media:

   1° Classificato Agnese Maria Montalto 2B (10ª nella graduatoria regionale)
   2° Classificato Mattia Sidoti 2D
   3° Classificato Claudia Rocco 2B

Per la categoria 3ª media:

   1° Classificato Gabriele Spitaleri 3D
   2° Classificato Coco Nicolò 3A
   3° Classificato Davide Gullotto 3C

La cerimonia si è conclusa con la meravigliosa esibizione dell’alunna Liotta Rachele che ha cantato “We are the world” coinvolgendo ed emozionando tutti i partecipanti. A fine esibizione, a sorpresa, anche lei ha ricevuto il diploma attestante le competenze in lingua inglese.

LINK